Altro

Quaglie ripiene

Quaglie ripiene


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Preparazione: lavare e pulire bene le quaglie e metterle in una ciotola più profonda. Versarvi sopra un composto composto da 100 ml di olio, 150 ml di vino bianco semisecco, 100 ml di acqua, sale, pepe, un cucchiaino di paprika, un cucchiaio di erbe tritate (io ho messo salvia e un po' di rosmarino, entrambi dal congelatore come avevo fatto io). Lasciarlo riposare in questo composto in frigo per almeno 3 ore, è ideale lasciarlo la sera prima fino al momento della preparazione.

Preparare la composizione con cui riempiremo le quaglie, taglieremo i pezzi di pollo a pezzetti e i funghi e le fettine sottili di cipollotti. Se preferite una composizione più omogenea, potete fare tutto con il robot per ottenere una composizione simile alla carne macinata (preferisco che i pezzi rimangano).

Mettere i 2 cucchiai di olio d'oliva in una padella e quando è caldo aggiungere i fegatini di pollo, i funghi e le cipolle verdi. Condire a piacere e cuocere a fuoco basso per 8-10 minuti.

Quindi lasciate raffreddare la composizione e quando sarà appena tiepida aggiungete il pangrattato ammollato nel latte, poi ben strizzato, e un uovo intero. Mescolare bene con una spatola e condire se necessario. Con questa composizione riempiamo bene le quaglie per mantenerle gonfie, e poi le mettiamo in una teglia più grande con le pareti alte. Ho legato le gambe con un filo in modo che stiano vicine e le ho disposte con cura nella teglia, non ho cucito il ripieno perché non esce e sta meglio così. Versarvi sopra la composizione in cui sono stati ammollati, coprire con un coperchio e lasciar sobbollire per i primi 10-15 minuti, ruotandoli di tanto in tanto.

Dopo 10-15 minuti possiamo lasciare il fuoco un po' più alto e girarli con cura da fare da entrambi i lati per altri 5-10 minuti. Dopo che l'acqua è caduta da loro, assaggiamo un po' di pesca con la forchetta dietro una quaglia per vedere se è ben cotta, deve rimanere un po' soda in modo che non sia troppo morbida perché perde il suo sapore. Servite caldo con la guarnizione che volete, questa volta ho preparato qualche fetta di patate e qualche baccello fresco e largo immerso nel burro.

Se decidi di fare questo piatto di sicuro non rimarrai deluso e gli ospiti saranno sicuramente deliziati.


Quaglia al forno con asparagi bianchi

Non so come siano gli altri, ma quando propongo qualcosa a me stesso, non mi sento bene e tranquillo fino a quando non finisco quel qualcosa.Come avrai notato, le ultime ricette pubblicate sono preparate appositamente per un bellissimo concorso, che ha un favoloso premio al quale sogno ad occhi aperti da molto tempo.

Le scelte che ho fatto per le ricette precedenti non sono state facili, ma ho deciso in tempi relativamente brevi, invece per il secondo è stato un po' difficile, non perché non avessi idee anzi, erano così affollate nella mia testa che a un punto ero già disorientato.

La mattina pensavo di preparare un pesce, poi l'idea è caduta perché non volevo ripetermi, poi ho pensato alla carne di manzo e ho detto basta, sono andata a fare la spesa e una volta arrivata ho cambiato idea all'improvviso quando Ho visto queste piccole meraviglie, da cui ho avvolto rapidamente circa sei pezzi sotto gli occhi disperati del bambino vegetariano :).

E così, alla fine, sono riuscita a preparare questa ricetta che fa parte del menu con cui partecipo al concorso & #8222KitchenAid de Martisor & #8221, ospitato da Retetecalamama.ro.


Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso

Aspettavano da tempo che queste quaglie ripiene apparissero & # 8222 sullo schermo & # 8221. Ma semplicemente non sono riuscito a trovare il tempo anche per loro, anche se spesso mi sono ripromesso di farlo. Ma ora mi sono detto che non è più possibile e devo iniziare a lavorare! Non so se hai mangiato quaglie prima, per me era la prima volta. Inizialmente non potevo credere a quanto siano piccole e fragili (ecco perché vedrai nel collage una foto con una delle quaglie, che sta nel palmo della mia mano!). Sono molto gustosi e di conseguenza incontreremo uccelli così piccoli.

Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso

Ingredienti per 2 persone Quaglie ripiene su letto di cavolo cappuccio rosso:

  • 2 quaglie eviscerate
  • 2 fili di cipolla verde
  • 1/2 mar
  • 50 grammi di burro (io ho usato burro all'82% di grassi)
  • 1 fetta di pane senza crosta
  • 1 cucchiaino di succo di limone appena spremuto
  • 3-4 fili di prezzemolo fresco
  • sale, pepe qb
  • 1/4 cavolo rosso
  • 3 fili di cipolla verde
  • sale, pepe qb
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 30 ml di acqua naturale

Preparazione Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso:

  1. Lavate le quaglie e conditele sia fuori che dentro (attenzione: sono fragili)
  2. Preparare il ripieno come segue: tagliare il pane a cubetti, pulire la cipolla e tagliarla a rondelle, lavare la mela e tagliarla a cubetti. Soffriggere cipolla e mela in 1/2 della quantità di burro, quindi aggiungere il pane e il prezzemolo tritato. Salare leggermente e aggiungere il succo di limone. Lasciare raffreddare.
  3. Le quaglie vengono farcite con questo ripieno e chiuse con 1 stuzzicadenti.
  4. Legate i piedi delle quaglie con uno spago in modo che non si sfaldino nel forno.
  5. La pelle delle quaglie viene bucherellata finemente con uno stuzzicadenti.
  6. Ungete con un po' di burro una ciotola di vetro resistente al calore, adagiatevi le quaglie ripiene, tagliate a pezzi il resto del burro e adagiatevi sopra le quaglie.
  7. Coprire la pirofila con il coperchio e infornare nel forno preriscaldato.
  8. Le quaglie ripiene vengono cotte a fuoco moderato (200 gradi) fino a quando non acquisiscono un colore rossastro, e se vengono bucherellate nella polpa con lo stuzzicadenti, non uscirà sangue, ma un liquido limpido (circa 20 min nel mio caso) . Attento! ogni forno è unico, quindi le quaglie devono essere attentamente monitorate, poiché possono bruciare molto facilmente. Consigli: Di tanto in tanto è bene cospargere leggermente con la salsa della teglia, e negli ultimi minuti di riposo in forno, togliere il coperchio e lasciarlo scoperto, per farlo rosolare bene.
  9. Preparare la guarnizione: lavare il cavolo rosso e tagliarlo finemente.
  10. Salare e pepare il cavolo rosso, adagiarlo in una pirofila, aggiungere l'olio e la semplice acqua, quindi metterlo in forno caldo, facendolo bollire sotto il coperchio. Il cavolo rosso è pronto quando si sarà ammorbidito abbastanza da raggiungere la consistenza al dente.
  11. Iniziate a montare nel piatto: adagiate per primo un letto di cavolo cappuccio rosso, sopra il quale viene adagiata una quaglia farcita (da cui sono stati tolti gli stuzzicadenti e lo spago) e decorate a piacere (io ho scelto una carota al vapore e 1/2 ciliegia gialla).
  12. Le quaglie farcite su un letto di cavolo rosso vengono servite subito.

Se ti piacciono queste quaglie ripiene su un letto di cavolo rosso, non esitare a dare loro 5 stelle nel riquadro qui sotto e lasciami un commento sul blog. I tuoi commenti non vengono cancellati, sono punti di riferimento e fonti di informazioni per i nuovi visitatori. Non dimenticare che hai anche la possibilità di distribuire la ricetta sui social network, per venire in aiuto a chi ne ha bisogno. Grazie!


Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso

Aspettavano da tempo che queste quaglie ripiene apparissero & # 8222 sullo schermo & # 8221. Ma semplicemente non sono riuscito a trovare il tempo anche per loro, anche se spesso mi sono ripromesso di farlo. Ma ora mi sono detto che non è più possibile e devo iniziare a lavorare! Non so se hai mangiato quaglie prima, per me era la prima volta. Inizialmente non potevo credere a quanto siano piccole e fragili (ecco perché vedrai nel collage una foto con una delle quaglie, che sta nel palmo della mia mano!). Sono molto gustosi e di conseguenza incontreremo uccelli così piccoli.

Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso

Ingredienti per 2 persone Quaglie ripiene su letto di cavolo cappuccio rosso:

  • 2 quaglie eviscerate
  • 2 fili di cipolla verde
  • 1/2 mar
  • 50 grammi di burro (io ho usato burro all'82% di grassi)
  • 1 fetta di pane senza crosta
  • 1 cucchiaino di succo di limone appena spremuto
  • 3-4 fili di prezzemolo fresco
  • sale, pepe qb
  • 1/4 cavolo rosso
  • 3 fili di cipolla verde
  • sale, pepe qb
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 30 ml di acqua naturale

Preparazione Quaglie ripiene su letto di cavolo rosso:

  1. Lavate le quaglie e conditele sia fuori che dentro (attenzione: sono fragili)
  2. Preparare il ripieno come segue: tagliare il pane a cubetti, pulire la cipolla e tagliarla a rondelle, lavare la mela e tagliarla a cubetti. Soffriggere cipolla e mela in 1/2 della quantità di burro, quindi aggiungere il pane e il prezzemolo tritato. Salare leggermente e aggiungere il succo di limone. Lasciare raffreddare.
  3. Le quaglie vengono farcite con questo ripieno e chiuse con 1 stuzzicadenti.
  4. Legate i piedi delle quaglie con uno spago in modo che non si sfaldino nel forno.
  5. La pelle delle quaglie viene bucherellata finemente con uno stuzzicadenti.
  6. Ungete con un po' di burro una ciotola di vetro resistente al calore, adagiatevi le quaglie ripiene, tagliate a pezzi il resto del burro e adagiatevi sopra le quaglie.
  7. Coprire la pirofila con il coperchio e infornare nel forno preriscaldato.
  8. Le quaglie ripiene vengono cotte a fuoco moderato (200 gradi) fino a quando non acquisiscono un colore rossastro, e se vengono bucherellate nella polpa con lo stuzzicadenti, non uscirà sangue, ma un liquido limpido (circa 20 min nel mio caso) . Attento! ogni forno è unico, quindi le quaglie devono essere attentamente monitorate, poiché possono bruciare molto facilmente. Consigli: Di tanto in tanto è bene cospargere leggermente con la salsa della teglia, e negli ultimi minuti di riposo in forno, togliere il coperchio e lasciarlo scoperto, per farlo rosolare bene.
  9. Preparare la guarnizione: lavare il cavolo rosso e tagliarlo finemente.
  10. Salate e pepate il cavolo rosso, mettetelo in una pirofila, aggiungete l'olio e la semplice acqua, quindi mettetelo in forno caldo, facendolo bollire sotto il coperchio. Il cavolo rosso è pronto quando si sarà ammorbidito abbastanza da raggiungere la consistenza al dente.
  11. Iniziate a montare nel piatto: adagiate per primo un letto di cavolo cappuccio rosso, sopra il quale viene adagiata una quaglia farcita (da cui sono stati tolti gli stuzzicadenti e lo spago) e decorate a piacere (io ho scelto una carota al vapore e 1/2 ciliegia gialla).
  12. Le quaglie farcite su un letto di cavolo rosso vengono servite subito.

Se ti piacciono queste quaglie ripiene su un letto di cavolo rosso, non esitare a dare loro 5 stelle nel riquadro qui sotto e lasciami un commento sul blog. I tuoi commenti non vengono cancellati, sono punti di riferimento e fonti di informazioni per i nuovi visitatori. Non dimenticare che hai anche la possibilità di distribuire la ricetta sui social network, per venire in aiuto a chi ne ha bisogno. Grazie!


Marcel Iorga

Comunque parto da questa foto, non dal risultato finale della ricetta come facevo una volta, non perché ci sia dentro, ma per mostrarvi quanto sono "grandi" le quaglie selvatiche. Quelli che catturiamo nella stagione di caccia che lo consente.
E questo perché un'amica mi ha mostrato che ha comprato le quaglie (vive) per avere uova fresche ogni giorno, da loro (penso che tu sappia che ci sono molte raccomandazioni mediche per il loro consumo, specialmente sotto forma di "o crudo"). E quelle quaglie (non lo so, ma credo sia una specie giapponese?) erano molto più grandi, come fossero pernici (cioè circa 2 volte più grandi di quelle selvatiche)!
Ma cominciamo con:


Ingredienti per 3 persone:
12 quaglie (mangiamo 4 quaglie / porzione)
1 testa d'aglio
3-4 foglie di alloro
50 ml di olio d'oliva
sale, pepe qb
2-3 rametti di timo fresco (solo le foglie)
10 rametti di timo fresco per guarnire

Le quaglie (fresche o congelate) sono ben pulite da piume e intestini. Li laviamo in acqua fredda finché non sono ben drenati dal sangue! (le quaglie hanno la carne rossastra, quindi di colore più scuro.)

Con una forbice da cucina, tagliate le quaglie sul dorso e dividetele in due parti.

Sbucciare gli spicchi d'aglio e tagliarli a metà. Tritiamo le foglie di alloro (non troppo dure) e le cospargiamo sulle quaglie tagliate.

Mettere sale e pepe, raggrupparli in una ciotola (io ho usato una ciotola Jena con coperchio), irrorarli con olio d'oliva, coprire la ciotola (con pellicola o un coperchio) e lasciare le quaglie per almeno 12 ore in questa marinata in frigorifero (meglio tutta la notte).

Trascorse le 12 ore, togliere le quaglie dalla marinata, cospargerle di timo fresco (non lesinare sul timo, darà un sapore particolare al piatto), preparare un sacchetto da cucina (Magic bag), metterle nel sacchetto e mettiamo il sacchetto su una teglia da forno. Non dimenticare di bucare il sacchetto con uno stuzzicadenti in alcuni punti, in modo da dare il vapore che si forma, per uscire dal sacchetto e non romperlo!
Preriscaldare il forno a 220°C e inserire la teglia per 45-50 minuti.

OK! Il tempo è scaduto! Non vedo l'ora di vedere il "risultato"!

Attento a come tagli la borsa! Dentro c'è vapore caldo! Non bruciarti le mani!
Ho tagliato con cura il sacchetto al vapore e un profumo invitante si è diffuso in cucina! Ha un profumo fantastico e sembra incredibile! Li ho tirati fuori su un piatto grande e li ho decorati con rametti di timo.

Quindi, le quaglie cotte al forno. Fatto!

In 10 minuti, quel grande piatto pieno di "prelibatezze" sembra COSI' :

Adesso possiamo servire il menù e il cucciolo!

28 commenti:

Bene, guarda, questo metodo di preparazione mi suona più familiare! Purtroppo non ho aggiunto l'aglio, perché non sapevo come cambiasse il sapore delle quaglie e non volevo rischiare.

@Nicu: Il giorno dopo ho trovato ribes rosso fresco. Se li avessi avuti mentre preparavo le quaglie, li avrei fatti con salsa di ribes! Ricorda il prossimo anno!

Ho notato la ricetta in ritardo. Nella marinata avrei messo un bicchiere di vino rosso, secco, poco aromatico, magari un po' fruttato. Quando evapora, dopo che la borsa magica fa il suo lavoro, è come un sogno. Faccio & quotde country & quot polli così. Non so come ottenere propeliti selvaggi, perché non sono un cacciatore, solo un pescatore incallito. Puoi darmi qualche consiglio?

@Elena Toma: Grazie per il consiglio (con vino rosso!). Per quanto riguarda le quaglie cacciate, devi parlare solo con un cacciatore! Oppure vai all'AJVPS (Associazione Provinciale Cacciatori e Pescatori Sportivi) e parla con chi si occupa di “acquisizione e vendita” della caccia. Forse attraverso di loro avrai successo!
Perché quelli che si trovano ancora nei supermercati sono di allevatori, hanno la carne biancastra e sono alimentati artificialmente, come è noto!
BUONA FORTUNA!
PS
La stagione della caccia alle quaglie è iniziata il 15 agosto e dura un mese e mezzo!

Oh, grazie per il suggerimento! Proverò così, forse sono fortunato e ne trovo di selvaggi.

Sì, sembra buono. uff e a quest'ora non riesco a mangiare niente :(.

Ciao! :-)
La ricetta postata mi piace molto, stasera ci provo e non li lascio fare il bagno per tanto tempo perché la mattina vengono a lavorare.
Se rimangono circa 5-6 ore, avranno un buon sapore?
Va bene, Mariana

Gentile Marianna,
Non so se otterrete la stessa tenerezza, perché non ho mai provato a tenerli nella marinata per meno di 12 ore (perché questo è consigliato per qualsiasi carne di selvaggina).
Per quanto riguarda il gusto, posso dirvi che saranno gustosi.
Ma anche la fragilità conta molto!
Quindi, decidi tu!
Buona fortuna!

Buona giornata! :-)
Ieri sera ho preparato tutto. Lascia che ti dica come ho fatto.
Ho iniziato a lavorare verso le 6 perché avevo detto che li avrei lasciati per qualche ora e poi li avrei preparati.
Nelle quaglie metto uno spicchio d'aglio tagliato a metà e una foglia di alloro, anch'essa in due.

Li metto tutti nella padella (in numero 10) e metto così: olio, sale, pepe, un po' di timo macinato, mezza bottiglia di vino bianco :-)) e il resto dell'acqua.
Ho detto che ciò che verrà fuori verrà fuori.
Sono andato per i miei affari. Più tardi la sera sono uscita con le mie amiche e quando torno a casa devo girare un po' le quaglie e mi imbatto in un odore molto molto gradevole!
Ho detto va bene, dai, li metto in forno domattina.
Ieri sera ho tagliato le verdure: 1 carota, 3 ciambelle, 3 cipolle grandi :-) Ho tagliato delle striscioline non piccole, e le ho pressate sopra una busta di pollo magico piccante o come si dice. Vaaaooo volevo farli scoppiare in modo che stessero bene, colori brillanti, appetitosi.
Ho detto che faccio anche delle patate sott'aceto. Ho lessato le patate e le ho lasciate raffreddare fino a stamattina.

È ora di svegliarsi. Ho spento la sveglia e ho pensato che dovevo vedere cosa dovevo fare oggi!
Volevo così bene che mi sono svegliato in mezz'ora :-))
Bene! Ho portato rapidamente le quaglie fuori dal bagno, è uscito un odore delizioso, ho tolto da loro metà dell'aglio e dei fogli di farina.
Li ho messi nella borsa magica e ci ho messo sopra l'insalata di verdure. L'insalata aveva lasciato un po' di succo e io dissi di aver messo un po' di più di quel succo in cui restavano la notte.
Ho chiuso il sacchetto, l'ho forato velocemente nel forno.
Ho finito anche le patate marinate (non so come andranno con il resto) e ho aspettato che si preparasse la carne. Mi sono affrettato a prendere una gamba per vedere se era pronta.

Sono arrivato al lavoro mezz'ora dopo ma non è male :-)

Aspettiamo l'ora di pranzo, per vedere cosa ne pensa il resto dei miei colleghi.
Ho anche fatto delle foto :-) se qualcuno è curioso :-)
Grazie per aver letto la mia storia.
Ti auguro una bella giornata!
Mariano


Marcel Iorga

Per oggi, invece, ho proposto di pubblicare questa ricetta, anche se è stata fatta in un momento in cui non avevo questa fobia di pubblicare o fotografare le ricette che stavo realizzando!
Pubblicherò comunque due foto, scattate senza particolare interesse, in altre circostanze!

Ingredienti per 2 persone:
4 quaglie
100 g di riso
1 cucchiaino di paprika
2 cipolle medie, tritate finemente
50 g di uvetta
3 cucchiai di concentrato di pomodoro (contenuto di pomodoro)
500 ml di succo di pomodoro
4 pomodori di media grandezza
3-4 peperoncini piccanti
1 bicchiere di olio d'oliva
sale, pepe nero macinato a piacere
prezzemolo fresco

Preparazione:
Le quaglie vengono scongelate (se non sono state appena uccise), le penne vengono rimosse e vengono ben pulite dall'intestino.
Tritare finemente la cipolla e il prezzemolo. In una padella calda mettete metà dell'olio d'oliva e fate appassire la cipolla mescolata al prezzemolo. Quando la cipolla è quasi cotta, aggiungiamo gradualmente il riso. Mescolare fino a quando il riso diventa trasparente.
Aggiungere paprika, pepe, sale e uvetta. Mescolare bene e lasciare a fuoco basso. Aggiungere 1/2 bicchiere d'acqua, mettere il coperchio sulla padella e lasciarla sul fuoco finché l'acqua non scende.

Le quaglie, pulite e lavate bene, verranno riempite con il composto preparato in padella, le metteremo su un piatto e cuciremo la loro pancia in modo che non fuoriesca il ripieno (possibilmente con filo alimentare).
Prepariamo una teglia, non troppo grande (perché le quaglie sono piccole), con un foglio di alluminio, unto con un filo d'olio.
In una ciotola mescolate bene il succo di pomodoro con il concentrato di pomodoro, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Disporre le quaglie nella teglia, mettere tra loro i pomodori tagliati in due o quattro, i peperoncini piccanti, il composto di succo e concentrato di pomodoro, il restante olio e sale.
Preriscaldate il forno a 180-190°C, inserite la teglia e lasciate cuocere a fuoco lento per un massimo di 25 minuti.

Il montaggio su un piatto viene fatto su foglie di lattuga e servito con insalata di feta e fettine di mela.


Cappello di mirtillo rosso e mare con miele

La marmellata di mirtilli rossi e le spine di olivello spinoso, con miele, sono uno strumento eccellente per mantenere l'immunità in inverno.

È necessario preparare:

  • cappello da mare - 0, 5 kg
  • mirtillo rosso - 1 kg
  • nettare - 125 ml
  • acqua - 250 ml.
  1. I chicchi vengono selezionati, lavati e asciugati.
  2. L'olivello spinoso, i mirtilli rossi vengono posti in barattoli sterili e viene versato lo sciroppo bollente.
  3. Le banche sono ben chiuse, attorcigliate, isolate e lasciate durante la notte fino a quando non si raffreddano.


Se ti piace, condividilo con i tuoi amici!






Ingrediente:

8 gulis di media grandezza

Per il ripieno:
400 g di petto di pollo (si può usare qualsiasi tipo di carne)
150 g di riso
1 cipolla grande
Sale, pepe a piacere
Olio indurente

Per la zuppa in cui vengono bollite le bolle:
Abbastanza acqua per coprire i rossi
1 cucchiaio di vegeta (chi non usa una cosa del genere, sostituire con sale)

Per la salsa:
5 cucchiai di olio
5 cucchiai di farina
¾ La zuppa in cui si faceva bollire il goulis
Aneto fresco tritato finemente
4 cucchiai di panna acida

Metodo di preparazione:
Prendete il rosso, eliminate le foglie, sbucciatele e lavatele.


Iniziamo a scavare il loro torsolo con un cucchiaino, per non rompere le pareti. Non gettiamo il cuore del burrone, possiamo farci una zuppa.


Prendiamo una padella, mettiamo 450ml di acqua, saliamo e lasciamo sul fuoco. Quando l'acqua inizia a bollire, aggiungere il riso, che ho scelto e lavato in precedenza. Lasciare bollire per 25-30 minuti. Se l'acqua diminuisce molto durante la cottura, possiamo aggiungerne ancora un po'. Dopo che il riso è bollito, lo mettiamo in un colino, lo mettiamo sotto un getto di acqua fredda e lo lasciamo scolare.


Sbucciare una cipolla e tagliarla a pezzetti.

In una casseruola scaldare l'olio e aggiungere la cipolla. Lascia che la cipolla si indurisca finché non diventa vitrea.

Quando la cipolla è abbastanza alta, aggiungere il riso bollito e il corso in anticipo e mescolare il tutto fino a che liscio.

Disossaamo il petto di pollo, se non è già disossato lo laviamo e lo tritiamo.


Mettere il petto di pollo tritato in una ciotola, aggiungere la cipolla e il riso, condire con pepe e sale e mescolare l'uovo fino ad ottenere un composto omogeneo.



Quando tutto sarà pronto, riempiamo le branchie con il ripieno di carne, aiutandoci con un cucchiaino.



In una casseruola mettete acqua a sufficienza per coprire le lamelle, aggiungete il vegeta (se siete contrari al vegeta usate solo sale), mettete nel tegame i rossi ripieni e fate bollire per circa 45 minuti (se l'acqua scende molto durante cucinando possiamo aggiungere altro) .





In un'altra padella iniziamo a preparare la salsa, mettiamo 5 fili d'olio, facciamo scaldare, aggiungiamo 5 cucchiai di farina, facciamo rosolare un po' di farina, poi spegniamo con la zuppa in cui hanno lessato i calabroni ( Io nel sugo ne ho usati circa 3 quarti della zuppa in cui hanno lessato i goulis, il resto della zuppa lo lasciamo nella padella con i gulis). Mescolare continuamente fino a quando la salsa si addensa, quindi aggiungere l'aneto tritato finemente e mescolare bene.



Versiamo la salsa così ottenuta nella padella sopra il rosso e la zuppa rimasta e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo, è facile non rompere il rosso.



In una ciotola mettere una salsa lucida e aggiungere la panna acida, quindi mescolare fino a che liscio.

Versare il composto ottenuto nella padella sopra il gulasch, mescolare e far bollire il tutto per altri 5 minuti, dopodiché il cibo è pronto da servire.







Preparazioni di carne di pollame Quaglie ripiene

ingredienti
4 quaglie (1 persona, ma se ne possono mettere anche 2),
100 ml di olio,
150 ml di vino bianco,
spezie, un cucchiaio di verdura (salvia, rosmarino, quello che preferite).
Per il ripieno: 200 grammi di fegatini di pollo,
un rametto di cipolla verde,
una manciata di funghi,
2 cucchiai di olio d'oliva,
sale ,
Pepe,
verdure tritate finemente,
2 fette di pane più spesse ammollate nel latte,
un uovo intero

Metodo di preparazione
Preparazione: lavare e pulire bene le quaglie e metterle in una ciotola più profonda. Versarvi sopra un composto composto da 100 ml di olio, 150 ml di vino bianco semisecco, 100 ml di acqua, sale, pepe, un cucchiaino di paprika, un cucchiaio di erbe tritate (io ho messo salvia e un po' di rosmarino, entrambi dal congelatore come avevo fatto io). Lasciarlo riposare in questo composto in frigo per almeno 3 ore, è ideale lasciarlo la sera prima fino al momento della preparazione.
Preparare la composizione con cui riempiremo le quaglie, taglieremo i pezzi di pollo a pezzetti e i funghi e le fettine sottili di cipollotti. Se preferite una composizione più omogenea, potete fare tutto con il robot per ottenere una composizione simile alla carne macinata (preferisco che i pezzi rimangano).
Mettere i 2 cucchiai di olio d'oliva in una padella e quando è caldo aggiungere i fegatini di pollo, i funghi e le cipolle verdi. Condire a piacere e cuocere a fuoco basso per 8-10 minuti.
Quindi lasciate raffreddare la composizione e quando sarà appena tiepida aggiungete il pangrattato ammollato nel latte, poi ben strizzato, e un uovo intero. Mescolare bene con una spatola e condire se necessario. Con questa composizione riempiamo bene le quaglie per mantenerle gonfie, e poi le mettiamo in una teglia più grande con le pareti alte. Ho legato le gambe con un filo in modo che stiano vicine e le ho disposte con cura nella teglia, non ho cucito il ripieno perché non esce e sta meglio così. Versarvi sopra la composizione in cui sono stati ammollati, coprire con un coperchio e lasciar sobbollire per i primi 10-15 minuti, ruotandoli di tanto in tanto.
Dopo 10-15 minuti possiamo lasciare il fuoco un po' più alto e girarli con cura da fare da entrambi i lati per altri 5-10 minuti. Dopo che l'acqua è caduta da loro, assaggiamo un po' di pesca con la forchetta dietro una quaglia per vedere se è ben cotta, deve rimanere un po' soda in modo che non sia troppo morbida perché perde il suo sapore. Servite caldo con la guarnizione che volete, questa volta ho preparato qualche fetta di patate e qualche baccello fresco e largo immerso nel burro.

Parole chiave: quaglia ripiena olio di quaglia vino bianco rosmarino schiava fegatini di pollo un rametto di cipolla verde funghi


Uova ripiene di pasta di avocado

Una ricetta particolare è quella delle uova ripiene di pasta di avocado. Molto più salutare e ancora più nutriente, questa ricetta di uova ripiene è ottima anche per i bambini.

Ingredienti uova ripiene di pasta di avocado:
3 succo di avocado di mezzo limone e acircie 6 uova 200 g di yogurt sale

Come preparare le uova ripiene di avocado:

Far bollire le uova sode, quindi unire i tuorli cosparsi di qualche goccia di succo di limone e yogurt. Sale a piacere.


Video: Michael Jacksons Dangerous. Puppet Street Performance. (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Scandleah

    Vera idea

  2. Fer

    il messaggio autoritario :), stranamente ...

  3. Fenrijin

    Grasso!

  4. Shakakazahn

    Cosa devi fare in questo caso?

  5. Ernest

    E cosa segue da questo?

  6. Anstice

    È un peccato che non posso parlare in questo momento, sono molto impegnato. Tornerò - esprimerò sicuramente la mia opinione.

  7. Mubarak

    È interessante notare che non ci ho nemmeno pensato...



Scrivi un messaggio