Altro

Reverse Food Truck distribuisce cibo a chi ne ha bisogno

Reverse Food Truck distribuisce cibo a chi ne ha bisogno


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un'azienda del Minnesota sta sfruttando l'ossessione del food truck americano in un modo meravigliosamente filantropico

Come ogni camion di cibo, Finnegans consente ai fan di tenere d'occhio il camion tramite Facebook e Twitter.

Nelle Twin Cities del Minnesota, una campagna filantropica dell'azienda di birra locale Finnegans spera di prendere piede. Il "reverse food truck" dell'azienda è stato recentemente presentato a un festival di strada di Minneapolis.

Invece di preparare il cibo per i clienti paganti, il camion raccoglie cibo e denaro e li consegna ai programmi di assistenza alla fame in quattro stati del Midwest.

L'innovativo progetto è il primo del suo genere di cui siamo a conoscenza negli Stati Uniti, ma di recente abbiamo anche appreso di un concetto di beneficenza simile a Hail, in Arabia Saudita, che ci ha scaldato il cuore.

Negli ultimi anni, la domanda di assistenza alimentare di emergenza è aumentata notevolmente e le dispense alimentari hanno faticato a tenere il passo.

Il camion di cibo inverso di Finnegans, che un organizzatore chiama "una raccolta di cibo nel senso più letterale", spera di essere in grado di distribuire 50.000 libbre di cibo agli affamati entro la fine di quest'estate.

Segui il camion di cibo inverso di Finnegans e tieni traccia delle loro posizioni online. Se vuoi aiutare, puoi anche fare una donazione in qualsiasi momento.

Karen Lo è un editore associato di The Daily Meal. Seguila su Twitter @appleplexy.


Chi siamo

Mobilitiamo la nostra comunità per garantire l'accesso a cibo vero e sano.

Guarda il video della missione ‘A Fresh Approach’ e il video FRESHstart Kitchen.

Chi siamo

La Chester County Food Bank è stata costituita nel 2009 per affrontare l'escalation del problema della fame nella contea. Il nostro obiettivo principale era, ed è tuttora, quello di avere un'organizzazione praticabile e sostenibile che garantisca, gestisca e distribuisca cibo a chi ne ha bisogno.

Oggi siamo l'organizzazione centrale per il soccorso della fame che serve più di 120 agenzie partner nella contea di Chester, PA. Attraverso la nostra rete di mense alimentari, luoghi di pasti caldi, rifugi e altre organizzazioni di servizi sociali, distribuiamo oltre 3 milioni di sterline ai nostri vicini con accesso limitato o incerto a cibo adeguato.

Tuttavia, siamo più che unità alimentari che mettono le lattine sugli scaffali. Adottiamo un approccio costante per fornire cibo e costruire supporto nelle comunità più bisognose, aumentando al contempo la consapevolezza e l'impegno tra la nostra comunità. Visita le nostre Iniziative per la sicurezza alimentare per scoprire come i nostri programmi si stanno facendo strada nella lotta contro la fame.

Come lavoriamo

Il Banco Alimentare è ospitato in una struttura di 36.000 piedi quadrati che include la nostra cucina commerciale di 2.500 piedi quadrati, 4.250 piedi quadrati di spazio di refrigerazione e congelatore e il nostro magazzino. Ci assicuriamo il cibo attraverso donazioni, programmi di assistenza alimentare statali e federali e acquistando prodotti freschi e non deperibili utilizzando i fondi delle sovvenzioni.

I volontari aiutano a ispezionare, smistare e riconfezionare il cibo in preparazione per la distribuzione. I volontari forniscono migliaia di ore di supporto ogni anno che vanno dalla lavorazione dei prodotti freschi nella nostra cucina, all'imballaggio dei sacchetti per il nostro programma Zaino e al cibo donato nel nostro magazzino, al lavoro nei campi presso i nostri partner agricoli locali.

Utilizzando i nostri tre furgoni refrigerati, il nostro staff di autisti effettua consegne giornaliere (nei giorni feriali) ai nostri armadietti e alle agenzie di servizi sociali in tutte le 759 miglia quadrate della contea di Chester.

Nel 2017 siamo diventati una Partner Distribution Organization (PDO) di Philabundance che fa parte della rete Feeding America.

Valutazione della sicurezza alimentare comunitaria

Nel 2018, la Philadelphia Foundation ha finanziato il primo Community Food Security Assessment della Chester County come parte del processo di pianificazione strategica della Chester County Food Bank. Leggi la valutazione qui.


Sperimentare

Abbiamo realizzato torte a due strati utilizzando gli stessi ingredienti (farina, zucchero, sale, bicarbonato, lievito, burro, latte e albumi) nelle stesse proporzioni. Abbiamo mescolato una pastella con il metodo della panna e l'altra con il metodo della panna inversa. Abbiamo quindi cotto le torte e chiesto agli assaggiatori di confrontare la consistenza e l'aspetto di ogni strato di torta. Quindi, per diventare davvero geek, abbiamo utilizzato uno strumento altamente sensibile chiamato Brookfield Engineering CT3 Texture Analyzer per misurare la fermezza di ogni torta.


La Central Texas Food Bank distribuisce cibo a chi ne ha bisogno durante la pandemia di COVID-19

Coloro che sono andati all'evento hanno ricevuto una scatola per alimenti di emergenza contenente circa 28 libbre di cibo composto da articoli stabili come burro di arachidi, riso integrale, tonno o pollo in scatola e frutta in scatola.

Austin, Texas - La Central Texas Food Bank ha organizzato un drive-through speciale nel parcheggio della LBJ High School per distribuire cibo per aiutare coloro che stanno affrontando una maggiore sicurezza alimentare durante la pandemia di coronavirus.

La città un tempo vibrante di Austin, è stata chiusa a causa del virus, tutto per aiutare ad appiattire la curva. La perdita di posti di lavoro e l'impatto economico sono avvertiti da molti residenti. Puoi dirlo dal numero di auto che si sono messe in fila mercoledì mattina alla LBJ High School. Questa era una delle distribuzioni speciali della Central Texas Food Bank. 

"Penso che sia una cosa grandiosa in questo periodo perché le persone ne hanno bisogno", ha detto Gregg Schroeder, un residente di Austin.

Coloro che sono andati all'evento hanno ricevuto una scatola di cibo di emergenza contenente circa 28 libbre di cibo composto da articoli stabili come burro di arachidi, riso integrale, tonno o pollo in scatola e frutta in scatola. La banca del cibo ha detto che 1.562 auto erano servito.

“Quando sono arrivato, la linea era avvolta intorno all'intero blocco. Ci sono un sacco di persone qui fuori che hanno bisogno. Abbiamo bisogno di cose come questa. È molto apprezzato, ha detto Roy, un residente di Austin. Roy ha scelto di non rivelare il suo cognome.

La scatola conteneva anche una scatola di articoli per l'igiene come salviette per bambini, shampoo, deodorante, dentifricio e articoli per la rasatura.

Era disponibile una quantità limitata di scatole, quindi ogni famiglia era limitata a una scatola per il cibo e una per l'igiene.

"Alza la testa, stai al sicuro e prenditi cura delle tue famiglie", ha detto Roy.

La prossima distribuzione su larga scala della Central Texas Food Bank sarà il 20 aprile, presso la Del Valle High School, dalle 9:00 alle 12:00.  Questo sarà solo in auto, per rispettare le regole di distanziamento sociale della città. 


Lo chef Hank combatte l'insicurezza alimentare a Gwinnett un pasto alla volta

In un soleggiato pomeriggio di gennaio, un gruppo di volontari fiancheggia il Jimmy Carter Boulevard di fronte alla chiesa di Nett a Norcross con cartelli gialli che pubblicizzano pasti gratuiti da asporto. Le auto attraversano il parcheggio della chiesa, dove i conducenti incontrano volti sorridenti e pasti preparati al momento da Hank Reid e dai suoi compagni di squadra.

Reid, comunemente noto come Chef Hank, ha iniziato a distribuire pasti in tutta la contea di Gwinnett in distribuzioni come queste con il lancio della sua organizzazione no profit Lettum Eat nel 2019. Non aveva idea di quanto la sua comunità avrebbe presto bisogno di lui.

Inizialmente voleva vendere cibo da un camion, ma Reid ricorda: "Dio mi ha detto chiaramente: 'Dallo via gratis'". Ora, a causa della pandemia e della chiusura delle attività, molti hanno bisogno di aiuto per nutrire le loro famiglie, Reid e i volontari che lavorano con lui preparano dai 200 ai 500 pasti ogni giorno della settimana che vengono distribuiti in tutta la contea fuori dalle chiese.

Avendo vissuto a Snellville per più di 20 anni, Reid ha detto di sentirsi obbligato a usare i suoi anni di esperienza nel settore della ristorazione per combattere l'insicurezza alimentare, un problema che ha visto nella sua stessa comunità.

"Volevo trovare un modo per usare quell'esperienza per sfamare le persone che, nel corso di tutti questi anni, non ho avuto l'opportunità di sfamare", ha detto Reid, che ha cucinato per più di 30 anni per ristoranti nel centro di Atlanta , Contea di Gwinnett e Atene. "Ho lavorato in tantissimi ristoranti dove le persone non potevano permettersi i pasti che servivamo".

Reid in precedenza possedeva un bistrot e una caffetteria Snellville che hanno chiuso sulla scia della recessione economica del 2008. Più di un decennio dopo avrebbe lanciato Lettum Eat pochi mesi prima che la pandemia causasse la successiva recessione economica su larga scala.

Hank e gli chef volontari di Lettum Eat preparano centinaia di pasti giornalieri nelle cucine delle chiese locali. Confezionano e congelano ogni pasto per garantire che il cibo rimanga a temperature sicure durante le distribuzioni di un'ora.

Lettum Eat distribuisce cibo in varie località della contea di Gwinnett durante la settimana. Prima delle festività natalizie, l'organizzazione distribuiva circa 2.500 pasti a settimana. Ha terminato l'anno con 80.000 pasti distribuiti e spera di distribuire da 150.000 a 175.000 pasti entro la fine del 2021, ha affermato Reid.

Secondo Feeding America's Map the Meal Gap, uno studio annuale sull'insicurezza alimentare, a Gwinnett nel 2018 si stima che più di 80.000 persone, pari al 9% della contea, fossero insicure dal punto di vista alimentare.

Woojin Kang, un membro della Nett Church, distribuisce i pasti per Lettum Eat come volontario nella sua chiesa ogni venerdì. È stato coinvolto come un modo per ricambiare mentre la pandemia continua.

"Siamo in tempi pazzi in questo momento, e qualcosa che vediamo sono molti volti nuovi ogni settimana", ha detto Kang. "Questo mostra solo quante persone ne hanno bisogno, e penso che non ci sia nulla che mostri amore come del cibo".

Tuttavia, le distribuzioni non potrebbero avvenire senza finanziamenti.

Proveniente da finanziamenti federali come parte del Coronavirus Aid, Relief and Economic Security Act (CARES), la contea ha fornito a Lettum Eat una sovvenzione di rimborso dollaro per dollaro per eventuali spese legate all'attività.

La sovvenzione è scaduta a dicembre, il che significa che Lettum Eat fa affidamento su donazioni, raccolte fondi ed eventi di catering per pagare le sue spese, inclusa la vendita di pasti dal suo camion di cibo agli insegnanti delle scuole locali il venerdì. L'organizzazione non profit ha promosso partnership con circa 70 donatori privati ​​e aziendali, oltre a sette scuole.

Dopo aver visto la quantità di cibo buttato via dai ristoranti, Reid lavora contro lo spreco alimentare ottenendo cibo da agricoltori locali, ristoranti, produttori alimentari e chiunque altro chiami Lettum Eat offrendo una donazione.

Williams Sims si è unito a Lettum Eat all'inizio dopo che Reid gli ha proposto l'idea. Ora considera Reid un fratello, sperando di lavorare con lui per il resto della sua vita in qualche modo a causa dell'appello di Sims per le persone appassionate che "ama ciò che fa e sa perché lo fa".

In futuro, l'organizzazione prevede di aumentare il numero di pasti che distribuisce e trovare nuovi modi per raccogliere fondi, ha affermato Sims, che funge da direttore marketing di Lettum Eat.

Reid vuole assicurarsi un edificio permanente per Lettum Eat con una cucina per preparare i pasti. Il suo attuale camion di cibo ha le dimensioni di un furgone postale e l'organizzazione spera di acquistare un camion di cibo con una cucina funzionante, ha detto Sims.

Gestire Lettum Eat e dare pasti a chi ne ha bisogno è naturale per Reid, ha detto. Che si tratti di allenare sport, insegnare lezioni di cucina o preparare cibo per gli altri, Reid ha detto che è sua vocazione aiutare gli altri.

Reid ha ricevuto una proclamazione di riconoscimento per il suo lavoro senza scopo di lucro dalla città di Snellville all'inizio di gennaio. "Questo significava solo il mondo per me, (che) dopo 20 anni di tentativi di scoprire come posso servire al meglio la mia comunità, ho trovato un modo", ha detto Reid.

Riflettendo sulla sua carriera, Reid ha detto di essersi sentito orgoglioso la prima volta che ha visto il suo nome illuminato sul tabellone del Juke Joint di Sweet Georgia. Ma niente in confronto al vedere il suo nome illuminato sul tabellone per i pasti del mercoledì sera alla First Baptist Church di Snellville, ha detto.

"Dico sempre alle persone che tutti vengono da qualche parte", ha detto Reid. “Vengo da Griffin, Georgia, e siamo orgogliosi. Il nostro compito crescendo è quello di andare là fuori e avere un effetto in qualunque comunità ti trovi. Il mio obiettivo e obbligo era quello di uscire e avere un impatto nel mondo. Dovrei servire e aiutare.”


La cucina del commissariato di West Seattle distribuisce pasti gratuiti a chi ne ha bisogno

Come diceva bene il signor Rogers’, durante le emergenze bisogna cercare gli aiutanti. Keith Mathewson, proprietario di KBM Seattle, una grande cucina di produzione a West Seattle, è uno di quegli aiutanti.

Lui e gli inquilini della sua cucina comunitaria hanno avviato un progetto per restituire alla loro comunità durante l'epidemia di coronavirus. Nella loro prima settimana, hanno distribuito 100 pasti per quattro persone e sperano di continuare a distribuirne sempre di più fino a quando l'ordine di soggiorno a casa non verrà revocato.

"Una o due settimane fa, stavo guardando il telegiornale della sera e ho visto il numero di auto in fila per raggiungere un banco alimentare in California", ha detto Mathewson al Gee and Ursula Show di KIRO Radio. E mi è venuto in mente che ci deve essere un bisogno qui nell'area di Seattle, semplicemente non lo vediamo. Così abbiamo deciso, come cucina comunitaria, di preparare i pasti e vedere se potevamo distribuirli

Non ci sono restrizioni su chi può ritirare questi pasti.

“Chiunque venga colpito è il benvenuto,”, disse. “Stiamo chiedendo alle persone di rimanere nelle loro auto. Abbiamo persone che dirigono il traffico e consegneranno il cibo alla finestra quando si fermeranno davanti al commissariato di Findley.”

L'indirizzo di KBM Seattle è 5600 Delridge Way Southwest, a West Seattle.

Mathewson ha detto che la domanda è stata più alta di quanto si aspettassero nella prima settimana. La squadra ha preparato 100 pasti ed è scappata. Si aspetta che la domanda sia ancora più alta nelle prossime settimane.

"Cercheremo di fornire [i pasti] finché saremo in grado di finanziarlo", ha detto.

I volontari della cucina del commissariato si stanno dando da fare per preparare e distribuire i pasti, molti dei quali sono proprietari di camion di cibo, ristoratori e venditori nei mercati degli agricoltori che non sono in grado di gestire le loro attività in questo momento.

"È l'intera comunità, quindi tutte queste piccole imprese che sono nella struttura, ci sono El Chito Tamales, il catering Big Easy di Jemil, il cibo tailandese Ka Pow", ha detto. Sono solo una dozzina o più piccole aziende che, sebbene siano gravemente colpite, stanno dando una mano. Hanno molto tempo libero e abbiamo una grande cucina di produzione che al momento è praticamente inattiva, quindi sembrava una buona scelta.

Alcune delle aziende di KBM Seattle hanno chiesto prestiti per aiutare a sopravvivere alla pandemia, ha detto Mathewson, ma solo una persona che conosce ha ricevuto alcun tipo di sollievo. Quel sollievo è arrivato da Amazon poiché il camion di cibo sarebbe di solito a South Lake Union.

"Molti dei miei inquilini sono senza reddito sul punto di aver cessato l'attività, alcuni hanno deciso di cessare l'attività, quindi c'è stato un impatto", ha detto.

Per donare a questo gruppo in modo che possano continuare a consegnare pasti alle famiglie bisognose durante l'ordine di soggiorno a casa, visita la loro pagina GoFundMe a Seattle Covid Relief, KBM.

Se tu, la tua famiglia o qualcuno che conosci potreste aver bisogno di un pasto, Mathewson ti chiede di inserire la tua richiesta nella pagina GoFundMe in modo che abbiano un'idea di quante persone si presenteranno.

"Detto questo, nessuno si è voltato indietro", ha detto. “Speriamo di poter produrre 600 pasti la prossima settimana, ma dipende da quanti fondi abbiamo.”


L'organizzazione no profit di Birmingham distribuisce cibo in eccesso a chi ne ha bisogno

Vassoi di crocchette di pollo che non sono riusciti a superare i banchi della fila per il pranzo, cestini di pane mai serviti nei ristoranti, persino servizi di artigianato intatti dai concerti nell'arena: sono tutti un gioco leale per Magic City Harvest. Dal 1995, Magic City Harvest recupera il cibo in eccesso nelle contee di Jefferson, Shelby e Talladega e lo distribuisce a coloro che ne hanno più bisogno.

La premessa del non profit è piuttosto semplice. "Raccogliamo il cibo e lo portiamo alle persone", afferma Suzanne Wright, direttore esecutivo di Magic City Harvest. "Siamo gli uomini di mezzo."

Wright, insieme all'assistente al programma Ann Wallace, un contabile, due camionisti e una manciata di volontari costituiscono gli "intermediari" di Magic City Harvest. Fin dal primo giorno, l'organizzazione ha dedicato tutti i suoi sforzi a una missione saliente: nutrire gli affamati. Ogni giorno visitano ristoranti, scuole, ospedali e altri venditori di cibo benevoli, raccogliendo cibo che altrimenti andrebbe sprecato.

"Facciamo tutti i nostri pickup al mattino e poi disperdiamo tutto", dice Wright. "Diamo tutto per sfamare le comunità".

Alcune delle 31 agenzie che Magic City Harvest offre includono luoghi come Firehouse Ministries, un rifugio per uomini dedicato a rompere il ciclo dei senzatetto e Lovelady Center, un'organizzazione non profit basata sulla fede che fornisce alle donne locali gli strumenti e le risorse per uscire dalla povertà e senzatetto.

Alcuni giorni, questi rifugi potrebbero ricevere i pasti scolastici avanzati. Altri giorni, potrebbe essere una tariffa di fascia alta dai ristoranti vicini. Di recente, dice Wright, il team ha lasciato cibo gourmet da un concerto dei Metallica: gli artisti e il loro staff non potevano mangiare tutti i servizi di artigianato forniti e sarebbero stati buttati via una volta partiti dalla città. Quindi, piuttosto che sprecarlo, hanno chiamato Magic City Harvest.

"Eravamo lì a tarda notte, a prendere tutto il cibo", dice Wallace. "Il giorno dopo hanno preso il salmone da Lovelady."

Prima che fosse la macchina ben oliata che è oggi, Magic City Harvest è stata l'idea di una manciata di studenti e docenti UAB. Il gruppo ha cercato di localizzare cibo pronto e deperibile a Birmingham e di distribuirlo alle comunità con insicurezze alimentari. La loro iniziativa alla fine divenne Magic City Harvest, la cui missione rimane la stessa oggi.

Attualmente, dice Wright, l'organizzazione raccoglie circa 300.000 libbre di cibo all'anno. "Per metterlo in prospettiva, è lo stesso peso di circa tre Vulcaniani", dice. L'organizzazione non profit utilizza due camion frigoriferi di notevoli dimensioni per trasportare cibo alle comunità bisognose in tutta l'area. È un lavoro d'amore che i conducenti hanno fino a una scienza.

"Dopo che i camionisti hanno prelevato il cibo, sanno esattamente chi prende cosa e chi ha bisogno di cosa", spiega Wright. "Nella loro mente, pensano: 'Ho 50 tacchini. Chi può gestire così tanto cibo?'”

Nonostante tutti i loro sforzi, tuttavia, Magic City Harvest è in grado di sfamare solo una frazione della popolazione insicura dal punto di vista alimentare. Secondo Alabama Possible, un'organizzazione dedicata ad abbattere le barriere alla prosperità nello stato, il 19 percento della contea di Jefferson, il 9,6 percento della contea di Shelby e il 18,5 percento della contea di Talladega sono insicuri dal punto di vista alimentare. Gran parte di queste percentuali sono bambini.

Dopo aver lavorato nel sistema educativo per molti anni, Wallace afferma di aver visto in prima persona il disperato bisogno di cibo in alcune comunità di Birmingham.

"C'erano alcuni bambini che, quando tornavano a casa venerdì, non mangiavano fino a quando non tornavano lunedì", dice Wallace. Non è raro, aggiunge, vedere quegli stessi studenti anni dopo in alcune delle agenzie servite da Magic City Harvest. Senza un accesso adeguato al cibo o al riparo, tutti gli altri obiettivi diventano secondari.

Per Wright, l'assunzione come direttore esecutivo di Magic City Harvest ha soddisfatto un bisogno molto personale di restituire alla sua comunità. "Mio padre era il più giovane di sei figli e, dopo che suo padre se ne andò, il suo vicino si accorse che aveva bisogno di vestiti e chiamò l'Esercito della Salvezza", ricorda. “Io lavoro qui, è solo un modo per pagarlo in avanti. Se qualcuno non fosse uscito per aiutare mio padre, allora probabilmente non sarei qui oggi".

Questi motivi personali, uniti a un bisogno sbalorditivo, mantengono il team di Magic City Harvest motivato a continuare a raccogliere cibo e a fornirlo alle agenzie filantropiche in città e nei dintorni. Alla maggior parte delle persone manca solo uno stipendio o una cattiva decisione, dice Wright, dal non sapere da dove verrà il loro prossimo pasto.

“Si può risolvere. Il cibo è lì", dice Wright. “Deve solo essere portato nei posti giusti.”


Iscriviti per le notizie quotidiane!

Tieniti informato con la newsletter e-mail di WPR.

Tra il 16 giugno, data di inizio del programma, e il 18 luglio, FAM ha servito 4.538 pasti. Becca Carpenter, responsabile delle comunicazioni per The River Food Pantry, ha affermato che nella prima settimana del programma sono state servite 972 persone, paragonabile al numero di pasti serviti nel programma di pasti della comunità in loco che è stato cancellato a causa del COVID-19.

Qualsiasi donazione a FAM ricevuta entro il 1 settembre sarà abbinata fino a $ 25.000, ha detto Osborn-Senatus. Ha detto che ci sono anche molte opportunità per il volontariato, e soprattutto che hanno bisogno di persone che preparino e distribuiscano i pasti quattro giorni alla settimana.

Tuttle ha detto che non c'è molta differenza tra la creazione di pasti serviti nell'edificio e la preparazione di pasti che possono essere cucinati a casa, a parte la minore varietà dei pasti che vengono serviti. Ma l'obiettivo è ancora quello di fornire pasti sani.

"Finora, siamo stati in grado di preparare pasti sempre buoni con ingredienti nutrienti", ha detto Tuttle. "Cerchiamo di inserire verdure o insalate in ogni pasto, cerchiamo di fornire nutrimento alla comunità".

Tuttavia, gli manca vedere e visitare con i clienti abituali. È fiducioso che ci saranno più opportunità per questo in futuro, in attesa di piani per una sorta di pasto all'aperto durante l'estate.

"Cerco di uscire e di fare l'elemosina quando posso", ha detto. "È bello vedere tutti i vecchi volti, è davvero bello parlare di nuovo con loro".

Osborn-Senatus ha affermato che la dispensa non ha avuto problemi a soddisfare le richieste di cibo, in particolare grazie alla sua partnership con gruppi comunitari tra cui Second Harvest, una banca alimentare locale. Ha detto che il personale è grato di poter fornire questo tipo di pasto comunitario, anche se per ora sembra un po' diverso.


Fondazione Caridon distribuisce razioni alimentari ai più bisognosi

La Fondazione Caridon desidera ringraziare enormemente il Croydon Council, il Ministero della Difesa e FareShare per averci donato le razioni alimentari. Questi vengono ora distribuiti a quelli più davvero.

FareShare è un'organizzazione nazionale che sta combattendo la fame e lo spreco alimentare ridistribuendo il cibo in eccesso ad associazioni di beneficenza in prima linea. FareShare ha ridistribuito abbastanza cibo per 57 milioni di pasti alle persone vulnerabili, ovvero 24.074 tonnellate di cibo che altrimenti sarebbero andate sprecate.

Il Ministero della Difesa usa le razioni per l'esercito quando è fuori per l'esercizio e recentemente, attraverso la collaborazione con MOD e FareShare, il Consiglio di Croydon ha utilizzato le confezioni per fornire pasti alle persone che vivono in ostelli che hanno bisogno di autoisolarsi perché il cibo è facile da preparare senza l'accesso alla cucina in comune.

Le confezioni contengono una miscela di alimenti, inclusi pasti completi e spuntini, e ogni confezione contiene circa 4000 calorie. I pasti possono essere scaldati in acqua bollente o consumati freddi.

La scorsa settimana, il Comune di Croydon ha donato 400 di queste razioni alimentari in eccesso alla Fondazione Caridon, che aiuta gli inquilini vulnerabili e quelli a rischio di senzatetto.

Mario Carrozzo, amministratore delegato della Fondazione Caridon ha dichiarato:

“Siamo estremamente grati per questa iniziativa di MOD e FareShare e al Croydon Council per aver pensato a noi come a un'organizzazione in grado di offrire questi pacchetti ad alcuni dei nostri senzatetto più bisognosi. I nostri responsabili per gli alloggi della Fondazione Caridon, Ebeneezer, Sibonwe e Chris Blake, hanno donato il loro tempo per raccogliere le scatole e imballarle e hanno già iniziato a distribuirle.

Ci sono milioni di persone nel Regno Unito che lottano per permettersi di mangiare, eppure milioni di tonnellate di cibo vengono sprecate ogni anno. La Fondazione Caridon non solo si batte per mettere un tetto sopra la testa delle persone, ma riconosce quanto sia imperativo garantire che le persone abbiano anche altri beni di prima necessità in modo che possano prendersi cura di se stesse correttamente e quindi iniziare a ricostruire la propria vita.

Grazie a Croydon Council, Ministero della Difesa e Fareshare per questa fantastica iniziativa di collaborazione”.


'Farmers to Families' distribuisce cibo ai bisognosi a Minot

Un nuovo programma di assistenza alimentare che tocca molte città del paese ha aiutato oggi la popolazione di Minot fornendo cibo sano.

Con la pandemia che colpisce le tasche di molti nella comunità di Minot, Great Plains Food Bank si è intensificata per fornire prodotti freschi alle persone bisognose.

In questo drive-through, frutta e verdura sono in casa.

"A volte è difficile trovare prodotti sani per alcuni dei nostri clienti in tutto lo stato", ha affermato Rachel Monge, responsabile dei servizi regionali della Great Plains Food Bank.

Il programma Farmers to Families Food Box, uno sforzo collaborativo tra l'USDA, le banche alimentari locali come Great Plains e il servizio cittadino stanno cercando di cambiare la situazione distribuendo beni a coloro che hanno insicurezza alimentare.

"Siamo felici di poter offrire loro sette diverse scelte di prodotti in ogni scatola in modo che abbiano più cibo fresco per le loro famiglie", ha affermato Monge.

I volontari hanno detto che caricheranno 1.400 casse di frutta e verdura, ma non sono solo le persone a ricevere l'aiuto.

"Siamo anche venuti prima e abbiamo raccolto le scatole per la dispensa del cibo", ha detto Mary Carlson con la dispensa alimentare dell'armadio del Signore.

Nostra Signora delle Grazie e la dispensa alimentare dell'Esercito della Salvezza hanno anche ricevuto scatole di prodotti per continuare ad aiutare le persone della comunità.

Great Plains ha distribuito cibo a Minot State dalle 10:00 alle 14:00. Venerdì senza requisiti di identificazione o idoneità.

Carlson ha detto che in alcuni punti c'erano fino a 200 auto in fila alla volta.

“È stato fantastico vedere tutte queste auto allineate. Siamo stati molto felici di vedere così tante persone approfittare di questo fantastico programma", ha affermato Carlson.

Raccogliere speranza per le persone nella Città Magica.

Chi si è perso venerdì può venire al prossimo giveaway del 26 giugno.

Il programma continuerà a Mandan il 16 giugno.

Per ulteriori informazioni sul programma di scatole alimentari da Farmers to Families, visita il loro sito web.



Commenti:

  1. Zukazahn

    mmm semplice))

  2. Franky

    Posso cercare il link al sito web con informazioni sull'argomento di tuo interesse.

  3. Digis

    Sono pronto ad aiutarti, metti domande.

  4. Dustan

    Domani è un nuovo giorno.

  5. Llewelyn

    Penso che abbiano torto. Dobbiamo discutere.

  6. Kristanna

    Overstatevi.

  7. Keagan

    puoi guardarlo all'infinito.

  8. Avniel

    Cosa può significare?

  9. Virn

    Penso che sia un grave fallimento.



Scrivi un messaggio